Giurati

Kelly Baum

Cynthia Hazen Polsky e Leon Polsky Curator of Contemporary Art, The Metropolitan Museum of Art

Kelly Baum è Cynthia Hazen Polsky e Leon Polsky Curator of Contemporary Art presso il Metropolitan Museum of Art, a cui è entrata a far parte nel 2015. Ha ricoperto incarichi di curatore presso il Princeton University Art Museum, il Blanton Museum of Art e il Museum of Fine Arts, Houston. Ha organizzato decine di mostre, tra cui Carol Bove: una scenografia per A. Pomodoro; Nobody's Property: Art, Land, Space, 2000-2010; Delirious: Art at the Limits of Reason, 1950-1980; Alicia Kwade: ParaPivot; e Wangechi Mutu: The NewOnes, ci libererà. Ha anche co-curato Odyssey: Jack Whitten Sculpture, 1963-2017 e, più recentemente, Alice Neel: People Come First. I suoi scritti sono stati ampiamente pubblicati in libri e periodici come October e Art Journal. Ha conseguito il dottorato di ricerca presso l'Università del Delaware nel 2005 ed è stata borsista nel 2018 presso il Center for Curatorial Leadership.

Pierre-Yves Desaive

Curatore di Arte Contemporanea, Musei Reali di Belle Arti del Belgio

Pierre-Yves Desaive è Curatore di Arte Contemporanea presso i Musei Reali di Belle Arti del Belgio a Bruxelles. Le sue mostre recentemente curate includono 2050. A Brief History of the Future (Brussels, Milano and Taichung – National Taiwan Museum of Fine Arts), Be Modern: From Klee to Tuymans, Wim Delvoye e Andres Serrano: The Denizens of Brussels. Si è laureato in Storia dell'Arte e in Informatica applicata alle discipline umanistiche presso l'Università di Liegi, dove ha lavorato come curatore per la Collezione d'Arte. Membro dell'International Council Of Museums (ICOM), già presidente della sezione belga dell'International Association of Art Critics (AICA), è correlatore belga per Flash Art. I suoi scritti recenti includono recensioni su Wolfgang Tillmans, Marina Pinsky, Anicka Yi, Ellen Gallagher, !Mediengruppe Bitnik e Raoul De Keyser. Professore presso la Scuola Nazionale Superiore di Arti Visive (ENSAV – La Cambre, Bruxelles), tiene un corso dal titolo “Media e arte contemporanea”, in cui studia il modo in cui l'arte dei media mette in discussione i cambiamenti sociali provocati dalle tecnologie digitali e di rete.

Lara Yeager-Crasselt

Curatore, The Leiden Collection

Lara Yeager-Crasselt è curatrice della Leiden Collection, una collezione privata di olandesi e Arte fiamminga con sede a New York e co-editore di The Leiden Collection Catalogare (www.theleidencollection.com). Ha ricoperto incarichi di curatore presso il Clark Art Institute e la National Gallery of Art, Washington, DC, nonché incarichi di insegnamento presso la Catholic University of America, la George Washington University e, più recentemente, il Vassar College. Yeager-Crasselt ha conseguito la laurea presso il Vassar College (2006) e il dottorato in storia dell'arte presso l'Università del Maryland (2013). Ha pubblicato ampiamente su argomenti della prima arte moderna olandese e fiamminga in riviste peer-reviewed, cataloghi di mostre e saggi raccolti, ed è l'autore del libro Michael Sweerts (1618-1664): Plasmare l'artista e l'Accademia a Roma e Bruxelles (Brepols Publishers, 2015). Presso The Leiden Collection, Yeager-Crasselt sovrintende alla ricerca scientifica e alle mostre, incluso il recente tour espositivo della collezione in Cina, Russia ed Emirati Arabi Uniti.

Se sei interessato a diventare un giurato per il concorso, contattaci all'indirizzo cifac@nyartcompetitions.com.

Unisciti alla nostra mailing list


Avvertimento: argomento non valido fornito per foreach() in /home/customer/www/nyartcompetitions.com/public_html/cifac/wp-content/plugins/wp-accessibility-helper/inc/wah-front-functions.php in linea 373